Archive for settembre 2007

h1

I Simpson – The Movie

settembre 14, 2007

Ebbene si, finalmente anche in Italia arriva il film della famiglia più sgangherata d’America (esclusi i Griffin,ovviamente). Oggi infatti è il giorno X per tutti i fan di uno dei cartoni animati più innovativi della storia, e ovviamente anch’io ho tenuto questa data ben cerchiata sul calendario (senza tette al vento,amo i calendari tradizionali).

simpson_poster.jpg

Apprendo da Wikipedia che il film sarà tutto in 3D ed è stato curato dalla Gracie Films per la 20th Century Fox. Più avanti non vado perchè non voglio sapere nulla della trama.

Che dire, stasera o al massimo domani conto di andare a vederlo, con la speranza che Matt Groening e co. abbiano cagato un altro classico e non abbiano continuato sulla strada un pò troppo buonista delle ultime serie. In attesa di un orario consono per andare al cinema, continuo a guardare i Griffin su youtube e a rimpilzarmi con la mia dose giornaliera di battute cattive e demenzialità surreale. I love Peter.

the_simpsons_homer_simpson_vs_family_guy_peter_griffin.jpg

h1

lettura in stato di ubriachezza.

settembre 13, 2007

Ebbene si,alla fine anche io ho ceduto:ho comprato un paio di Converse. Adesso, non starò qui a riempire il blog di scontate foto delle mie calzature nuove, nè tantomeno vi dirò quanto stanno bene il colore delle scarpe e le ultime borchie che ho comprato dal senegalese-senza -permesso-di-soggiorno-sbarcato-su-un-barcone-di-disperati-2-mesi-fa (anche perchè non porto borchie).  Le converse. Questo misterioso oggetto inventato, apprendo dal cartellino pubblicitario appiccicato alle scarpe, nel lontano 1923 da tale Chuck Taylor, giocatore di Basket, e passate negli anni da simbolo dei cestisti più tradizionalisti a simbolo di 14-enni con le unghie tinte di nero che fingono di essere sull’orlo del suicidio sul loro myspace mentre ascoltano i Tokyo Hotel.  Adesso sono mie, e potrò sdoganarle dal loro ruolo di oggetto di culto per giovani dark o giovani presunti intellettualoidi comunisti a scarpe per l’uomo chiunque.

Cameriere,Tavernello!

C’è da festeggiare.

PS:Niente contro i Tokyo Hotel, la cui convinzione nel proporre, edulcorata per far breccia nel cuore dei telespettatori di MTV,un’ambiguità sessuale che riprende (con risultati nemmeno poi tanto convincenti) la lezione di Ziggy Stardust, trovo esilarante.

PPS: Molto contro gli emo/dark/ecc ecc che non sanno un cazzo di quello che fanno ma lo fanno solo per far breccia nel cuore di qualche 15enne su indymedia e imitare qualche gruppetto dalle scarse qualità canore.Fottetevi. Subito.

h1

2007 MTV Video Music Awards

settembre 10, 2007

Ebbene, dopo una decina di giorni di allontanamento causa “rottura di palle” (ve l’avevo detto che ogni tanto mi sarebbero capitati di questi periodi), ritorno a postare sul Peach Pit: e quale migliore occasione per farlo se non la cerimonia dei VMA’s?!

La serata, come prevedibile, è stata un fiasco sotto molti punti di vista: performers sottotono, una rissa non si sa quanto veritiera tra gli ex di Pamela Anderson, nomination abbastanza scontate e poi, infine, il piatto forte della serata che ha rispettato le mie crudeli aspettative: l’inguardabile esibizione di Britney Spears sulle note dell’inscoltabile “Gimme More”.

Non voglio essere troppo cattivo, ma era molto simile a me il sabato sera alle quattro di mattina quando torno a casa, e non vi dirò qual’è il motivo che ci faceva rassomigliare (ma si, dai, ve lo dico: inizia con la “M” e finisce “arijuana”). Impacciata, in playback (ma questo era abbastanza scontato) , ha lasciato il compito di fare qualsiasi cosa ai suoi ballerini mentre lei ansimava e si toccava insistentemente la parrucc…ehm…i capelli.

Insomma, se questa doveva essere l’esibizione che avrebbe segnato il ritorno dalle scene,  da puro hater, dico che ho di che festeggiare.

Il resto invece si è svolto molto sottotono, con qualche sussulto solo grazie alla piacevole esibizione di Justin&Timbo e alla già citata rissa tra Kid Rock e Tommy Lee.

Infine, per dovere di cronaca, ecco la lista dei vincitori:

Monster Single of The Year: Rihanna ft. Jay-z = Umbrella

Quadruple Threath of The Year: Justin Timberlake

Best Collaboration: Shakira ft. Beyoncè = Beautiful Liar

Male Artist of The Year: Justin Timberlake

Female Artist of The Year: Fergie (apro una parentesi: in una categoria con Rihanna, Beyoncè e Nelly Furtado come possa aver vinto Fergie è un mistero)

Best Group of The Year: Fall Out Boys

Best New Artist: Gym Class Heroes

Video of The Year: Rihanna ft. Jay-z = Umbrella

Best Choreography: Justin Timberlake ft. Timbaland and T.I. = My Love

Best Direction: Justin Timberlake = What Goes Around Comes Around

Best Editing: Gnarls Barkley = Smiley Faces